Please select a page for the Contact Slideout in Theme Options > Header Options

31 marzo – martedì Tempo di Quaresima– 5a Settimana

31 marzo – martedì Tempo di Quaresima– 5a Settimana
10/10/2019 elena

31 marzo – martedì
Tempo di Quaresima– 5a Settimana

Prima lettura (Nm 21,4-9)

   In quei giorni, gli Israeliti si mossero dal monte Or per la via del Mar Rosso, per aggirare il territorio di Edom. Ma il popolo non sopportò il viaggio. Il popolo disse contro Dio e contro Mosè: «Perché ci avete fatto salire dall’Egitto per farci morire in questo deserto? Perché qui non c’è né pane né acqua e siamo nauseati di questo cibo così leggero». Allora il Signore mandò fra il popolo serpenti brucianti i quali mordevano la gente, e un gran numero d’Israeliti morì. Il popolo venne da Mosè e disse: «Abbiamo peccato, perché abbiamo parlato contro il Signore e contro di te; supplica il Signore che allontani da noi questi serpenti». Mosè pregò per il popolo. Il Signore disse a Mosè: «Fatti un serpente e mettilo sopra un’asta; chiunque sarà stato morso e lo guarderà, resterà in vita». Mosè allora fece un serpente di bronzo e lo mise sopra l’asta; quando un serpente aveva morso qualcuno, se questi guardava il serpente di bronzo, restava in vita.

Il serpente di bronzo

San Tommaso
(4 Sent. d. 1, q. 1, a. 1, soluzione 3)

   3. Sebbene il serpente di bronzo fosse il segno di una cosa consacrante, non tuttavia in quanto è consacrante in atto: poiché non veniva usato affinché fosse ricevuto qualche effetto di santificazione, ma solo l’effetto di una cura esteriore; e lo stesso si dica dell’immagine della croce, che viene posta soltanto per rappresentare.

Testo latino di San Tommaso
(4 Sent. d. 1, q. 1, a. 1, ad tertium)

   Ad tertium dicendum, quod quamvis serpens aeneus esset signum rei sacrae sacrantis, non tamen inquantum sacrans est actu: quia non ad hoc adhibebatur ut aliquis sanctificationis effectus perciperetur; sed solum effectus exterioris curationis; et similis est ratio de imagine crucis, quae ponitur tantum ad repraesentandum.

Vangelo (Gv 8,21-30)

   In quel tempo, Gesù disse ai farisei: «Io vado e voi mi cercherete, ma morirete nel vostro peccato. Dove vado io, voi non potete venire». Dicevano allora i Giudei: «Vuole forse uccidersi, dal momento che dice: “Dove vado io, voi non potete venire”?». E diceva loro: «Voi siete di quaggiù, io sono di lassù; voi siete di questo mondo, io non sono di questo mondo. Vi ho detto che morirete nei vostri peccati; se infatti non credete che Io Sono, morirete nei vostri peccati». Gli dissero allora: «Tu, chi sei?». Gesù disse loro: «Proprio ciò che io vi dico. Molte cose ho da dire di voi, e da giudicare; ma colui che mi ha mandato è veritiero, e le cose che ho udito da lui, le dico al mondo». Non capirono che egli parlava loro del Padre. Disse allora Gesù: «Quando avrete innalzato il Figlio dell’uomo, allora conoscerete che Io Sono e che non faccio nulla da me stesso, ma parlo come il Padre mi ha insegnato. Colui che mi ha mandato è con me: non mi ha lasciato solo, perché faccio sempre le cose che gli sono gradite». A queste sue parole, molti credettero in lui.

Le cose che ho udito da lui
le dico al mondo

San Tommaso
(S. Th. I, q. 42, a. 6, soluzione 2)

   2. Il manifestare del Padre e l’ascoltare del Figlio non indicano se non che il Padre comunica al Figlio la scienza, come gli comunica anche l’essenza. E a ciò stesso può riferirsi il comandare del Padre, avendo egli dato al Figlio da tutta l’eternità, con la generazione, la conoscenza e il volere delle cose da farsi. – Oppure, e meglio, tutto ciò è da riferirsi al Cristo in quanto uomo.

Testo latino di San Tommaso
(S. Th. I, q. 42, a. 6, ad secundum)

   Ad secundum dicendum quod in demonstratione Patris et auditione Filii, non intelligitur nisi quod Pater communicat scientiam Filio, sicut et essentiam. Et ad idem potest referri mandatum Patris, per hoc quod ab aeterno dedit ei scientiam et voluntatem agendorum, eum generando. Vel potius referendum est ad Christum secundum humanam naturam.

CondividiShare on FacebookShare on Google+